+39 331 2294845
info@salvatorescuotto.com
Lucca, Tuscany, Italy
P.IVA 02464300462
Seguimi su instagram

Blog

  /  Blog   /  Agriturismo Abbacca-Là – Un luogo da sogno dal “sapore” unico.
Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

Agriturismo Abbacca-Là – Un luogo da sogno dal “sapore” unico.

Oggi voglio raccontarvi la mia piacevole avventura all’Agriturismo Abbacca-Là di Aquilea.

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

 

Lo scorso sabato sono stato in questo splendido agriturismo immerso tra splendide colline, nella pace più assoluta a pochi Km da Lucca.
Grazie ad un amico (Giacomo Mazzoni), che mi ha dato modo di conoscere questo luogo meraviglioso della toscana, sito in provincia di Lucca, e della sua splendida padrona di casa Lella.
Tra una chiacchiera e l’altra, davanti ad un buon caffè, ho avuto modo di scoprire che quest’ultima organizza dei corsi di cucina tipica toscana per i propri clienti.
Essendo io alla ricerca di collaborazioni con locali, ristoranti, cooking class, per arricchire e promuovere il mio lavoro come fotografo, ho subito pensato potesse essere una bella occasione per realizzare un servizio fotografico dedicato.
Alla mia richiesta Lella è parsa subito disponibile e felice di collaborare.

 

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

 

 

 

La mia avventura comincia qui!
Perché la chiamo avventura?
Un po perché conoscere e collaborare con persone nuove e stimolanti è sempre una grande gioia, un po perché non sapevo se ci sarei mai arrivato!

 

Il giorno precedente ho controllato gli orari degli autobus per raggiungere Aquilea.
Non disponendo di un mezzo proprio se non la mia bicicletta (mitica), ho chiesto la frequenza dei mezzi.
Alla risposta che per Aquilea c’erano mezzi ogni duo o tre ore mi è partito lo sconforto.
Poi ho pensato – “e se andassi in bici?”

 

D’altronde mi muovo tutti i giorni in bici e avendo visto la salita da fare (grazie a Giacomo con cui ero andato in macchina), ho pensato che partendo con largo anticipo sarei riuscito ad arrivare a destinazione.
Partenza ore 8:00, appuntamento ore 10:30.
Va da se (come avrete capito), che arrivato a Ponte a Moriano ho cominciato la mia odissea!
Una salita con pendenze importanti, bicicletta a spinta e, forse, 10 fermate a prender fiato (ho perso il conto)!
Credevo mi scoppiasse il cuore.
Ma non ho mollato perché avevo preso un impegno e volevo portarlo a termine.
In due ore e trenta sono arrivato a destinazione.
Puntuale!

Sii te stesso, sii tenace, sii gentile e sii riconoscente. Questa è la breve ricetta per il successo e la felicità nella vita.

Ecco la parte più difficile dell’avventura.

Ora parliamo di quella bella.

 

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

Lella, la splendida padrona di casa

Questa che vedete è la splendida padrona di casa Lella che mi ha subito accolto con un sorriso e offerto un caffè.
Ovviamente io agognavo acqua!
Dopo essermi ripreso dalla fatica , tra una piacevole chiacchierata e il successivo caffè, ho cominciato a provare le inquadrature e studiare la luce dell’ambiente.

Nel frattempo si univano a noi le ospiti dell’agriturismo per il corso di cucina.

Sono subito stato presentato alle quattro signore americane dell’Iowa.
Molto cortesi e carine.
Non è mancata qualche battuta per prendere un po di confidenza.
Da segnalare la mia gaffe sulla famosa Route 66 che io (non so il perché), ho chiamato Route 99.
Dovevo essere più provato di quello che pensavo!
Se non altro ho dato modo alle signore di sentirsi a loro agio.

 

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

Dopo questa mia perla si sono accomodate al tavolo servite con caffè e torta fatta in casa.
Da qui comincia il corso che vede Lella protagonista insieme ai prodotti freschi locali e alla sua simpatia, leggerezza, nel presentare le ricette.

Si è partiti dalla preparazione di un buonissimo semifreddo (ve l’assicuro, l’ho gustato),  per poi passare alla preparazione di una focaccia che ha visto l’entusiasmo delle signore prendere vita.

Finalmente, dopo gli appunti, si mettevano le mani in pasta!

 

 

 

 

 

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

 

Ho visto le signore illuminarsi come giovani bambine.

Lella ha realizzato l’impasto e mostrato loro come trattare la pasta.
Un po per una hanno toccato, impastato e “vissuto” con le loro mani quella che sarebbe stata la focaccia da loro preparata.
Dico vissuta perchè in passato sono stato un panettiere per diversi anni e conosco la poesia che si forma nel creare e dar vita al pane.
E’ pura arte.
Ma bando alle malinconie e andiamo avanti.

 

Dopodiché è stata la volta dei secondi a base di carne.
Qui devo fare un mea culpa perché non ricordo il nome degli involtini, spero non me ne voglia Lella!
D’altronde ero li per scattare foto e non per partecipare al corso di cucina.
Questa è la scusa che mi do (piuttosto debole).
Si, perché il corso era talmente coinvolgente e divertente che ormai stavo attento a tutto.
Mettiamola così…in quel momento stavo cambiando obbiettivo alla macchina fotografica.

Dovevate esserci per vedere con quanto coinvolgimento le simpatiche signore si impegnavano ad arrotolare gli involtini!

 

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

 

Ed eccoci al pollo alla cacciatora.

In questo caso devo fare una annotazione.
Una curiosità raccontatami da Lella che si riferisce alla scelta del pollo.
Noi siamo abituati al coniglio alla cacciatora.
La curiosità è quella che gli americani, per la maggiore, non amano cucinare il coniglio, sarebbe meglio dire che non lo prendono in considerazione.
Questo perché per loro il coniglio è un’animale da compagnia e sono cresciuti con i cartoni animati di Buggs Bunny (ve lo ricordate?).

 

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

 

 

Anche qui il coinvolgimento delle ospiti è stato straordinario.
Aiutate da Lella hanno preparato il soffritto tagliando lo scalogno e inserendo rosmarino e salvia rigorosamente dal giardino dell’Agriturismo.

Dopodiché è stato messo in cottura, seguito dagli involtini, mentre alle signore venivano offerte delle ottime bruschette con pane fresco, olio di produzione dell’Agriturismo, olive e vino, tutto toscano.
L’aria che si respirava era davvero gioviale e allegra.
Avete presente quelle pubblicità in cui in una cucina si vive aria di famiglia, di pace, di convivialità?
Ecco, mi pareva di essere in una di queste.

Quale miglior modo di concludere la cooking class se non quello di gustare quello che si è cucinato?

Il menu:

  • Taglieri di salumi e formaggi tipici
  • Involtini di carne
    (Senza nome. Ricordate? Stavo cambiando l’obbiettivo!)
  • Pollo alla cacciatora
  • SemifreddoIl tutto accompagnato da vino bianco e rosso locali.

 

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

 

Credo che questa immagine parli da sola!

 

Eccomi alla conclusione di questa bellissima avventura passata in un luogo incantevole , tra meravigliose colline, in compagnia della bravissima Lella e delle simpaticissime signore americane per un corso di cucina toscana straordinario.

Prima di passare ai ringraziamenti vorrei spiegarvi, in parole brevi, il mio servizio fotografico.
La mia intenzione era quella di riuscire a comporre le pietanze per gli scatti che avevo in mente di realizzare, ma è stato da subito chiaro che sarebbe stato pressoché impossibile.

Non avendo gli spazi e i tempi necessari per il mio intento ho scelto di raccontare questa splendida giornata cercando di riportare l’atmosfera di serenità e convivialità vissuta.
Dal punto di vista della food photography ho scelto due o forse tre immagini (un po meno di quelle che mi ero prefissato), ma sono tornato a casa non pensano ad esse ma alla straordinaria giornata appena trascorsa.

 

Ed eccoci ai ringraziamenti sentitissimi a Lella, alla sua squisita ospitalità e disponibilità, non di meno alla sua bravura.
Voglio ancora ringraziarla per aver accettato di realizzare con me questa bellissima collaborazione.

 

Cooking class - servizi fotografici dedicati - brand image

 

 

Spero di essere riuscito nel mio intento e di avervi trasportato in una bella atmosfera grazie all’Agriturismo Abbacca-Là, e se poi in alcuni casi vi siete leccati i baffi allora…direi che è stato un buon lavoro;)

 

P.S. Le mie gambe hanno sofferto per una settimana prima di riprendersi!

 

 

Tutte le opere fotografiche sono di Salvatore Scuotto.

© 2017 Tutti i diritti riservati

All rights reserved

 

 

NO COMMENTS

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up